Bertram a Rieti. Garri: "Tenere la loro fisicità
e il ritmo per battere la loro super difesa"

SABATO, 9 FEBBRAIO 2019

 

Vigilia di campionato per la Bertram Derthona, attesa dalla trasferta di Rieti nella 21° giornata del girone Ovest del campionato di Serie A2 Old Wild West. I bianconeri sono reduci dal successo casalingo contro Trapani e da una settimana "finora lineare in cui la squadra si è allenata bene. Dobbiamo proseguire in questa direzione – esordisce coach Ramondino – perché contro Trapani si sono viste tante cose buone su entrambe le metà campo che dobbiamo cercare di riproporre anche in trasferta così come accaduto nella partita di Siena".

La vittoria ottenuta contro la squadra siciliana è stata importante anche a livello emotivo e ha dato alla Bertram la consapevolezza per proseguire nel lavoro che "stiamo facendo, in quanto la squadra ha dimostrato di potere giocare a ritmo medio alto: su questa capacità – prosegue l’allenatore bianconero – dobbiamo migliorare l’aspetto difensivo in modo da trarre il massimo da tutti i possessi offensivi limitando le palle perse. Questa crescita rappresenta un buon viatico per il finale di stagione".

Il prossimo avversario del Derthona è Rieti, attualmente al secondo posto solitario in classifica e reduce da sei successi consecutivi. La formazione laziale è "una squadra che oggi è tra le favorite per la vittoria finale e che fa della durezza, della fisicità e della capacità di controllare il ritmo le caratteristiche principali del proprio gioco". Tra i punti di forza della Zeus Energy Group, coach Ramondino individua "l’eccellente capacità di attaccare l’area sia spalle a canestro sia con le penetrazioni: questo contribuisce al fatto che gli avversari vengano messi sotto pressione dal loro modo di giocare".

Rieti vanta inoltre la migliore difesa del girone per punti concessi agli avversari (70.2 di media a gara), che è frutto di "una buona esecuzione, fatta di anticipi e di rotture dei giochi avversari anche mediante l’uso dei cambi. Da parte nostra – sostiene l’allenatore bianconero – ci devono essere la volontà e la capacità di andare oltre la prima soluzione offensiva al fine di evitare le situazioni statiche che favoriscono la loro difesa".

Così Luca Garri: "Le cose sono migliorate da quando sono arrivati Lydeka e Bertone, ci hanno portato entusiasmo ed energia e questo si è visto in campo. Siamo al tempo stesso consapevoli di avere ancora grandi margini di miglioramento. Il successo con Trapani è stato fondamentale visti i risultati delle altre squadre: una sconfitta ci avrebbe allontanato dalla zona salvezza, volevamo la vittoria a tutti i costi. Rieti è la squadra più in forma del campionato, fanno della fisicità un loro punto di forza: giocano molto bene e sono in grandissima fiducia. Sarà necessario controllare il ritmo della gara, visto che i laziali possono contare su un fattore campo importante".

 



Ufficio comunicazione Derthona Basket

ufficiostampa@derthonabasket.it

Ufficio Stampa Bertram Derthona Tortona