La luce dei giovani del futuro
e le ombre delle Nazionali con maggior tradizione

MERCOLEDÌ, 4 OTTOBRE 2017

Nel numero di Basket Magazine in edicola in questi giorni Andrea Rizzi ha illustrato gli aspetti positivi e non dell’Europeo di settembre. Tra le luci sicuramente finiscono “i tre del futuro”: Doncic, Markkanen e Porzingis, probabilmente nomi che sentiremo spesso accostati a grandi imprese cestistiche nei prossimi anni. Un po’ in ombra alcune Nazionali storiche, su tutte la Turchia, protagonista di un Europeo sotto le aspettative, idem dicasi, seppur per motivi diversi, per Francia e Italia. Infine flop anche per l’affluenza alle partite, salvata dai seimila tifosi sloveni accorsi negli ultimi giorni al Sinan Erdem Dome.

Redazione