BASKETMAGAZINE N.32

GENNAIO 2017

Basket Magazine, il mensile della pallacanestro italiana diretto da Mario Arceri, torna in edicola festeggiando il nuovo anno con un supernumero da non perdere, ricco di servizi esclusivi, di personaggi, di racconti. La copertina nazionale è dedicata a David Moss, la stella di Brescia raccontata da Klaus Krug. L’intervista del mese, realizzata dal Direttore, è con Giovanni Petrucci, confermato alla presidenza della Fip, che spiega le linee programmatiche del quadriennio. Con l’intervento di Gek Galanda e la consueta lucida analisi di Piero Guerrini, ecco la Serie A che mette in rilievo Luca Vitali re degli assist nel ritratto di Carlo Ferrario, Amath M’Baye raccontato da Marino Petrelli, Terran Petteway di Pietro Pisaneschi, le storie parallele di Filloy e Iannuzzi, diventati protagonisti come spiega Massimo Mattacheo. La straordinaria storia di Caserta “fabbrica di coach” è lo speciale del mese con cinque pagine di Giovanni Bocciero.

L’intervista di Damiano Montanari a Roberto Brunamonti che ha bagnato con il bronzo di Samsun dell’Under 18 il suo nuovo incarico di team manager azzurro, introduce alla A2 e al derby di Bologna presentato dalle firme illustri di Fabrizio Pungetti, Diego Costa, Maurizio Roveri ed Enrico Faggiano.

Per la seconda Serie nazionale, in vetrina Latina e la sua linea verde illustrata da Federico Miola, il consolidamento di Legnano nel servizio di Davide Moroni e il personaggio Davide Moretti leader a Treviso e della Nazionale Under 18, intervistato da Davide Bortoluzzi. Per le Minors, l’oasi felice di Campli di Stefano Blois, il rilancio di Barcellona Pozzo di Gotto di Pierfrancesco Laudati, il progetto di Pavia con Marshall Henderson di Michelangelo Arrigoni,

Mariella Santucci, intervistata da Caterina Caparello, apre le pagine dedicate al basket femminile raccontando la sua avventura negli States. Julie Vanloo è il personaggio del mese illustrato da Giuseppe Errico che racconta anche il “laboratorio” aperto da Orvieto in A2.

Capitolo Europa: Andrea Meneghin fa con Riccardo Brivio il punto sull’Eurolega, Fabrizio Cicciarelli documenta con Pino Sacripanti il buon momento di Avellino anche nella Champions League. Enrico Longobardi ci propone la situazione nei campionati esteri.

American Basket Magazine offre quattro argomenti di grande interesse: la bella avventura dei Gallo Brothers con Francesco Carotti che mette a confronto Danilo e Federico che nell’high school si appresta a seguire le orme del fratello. Alessandro Elia approfondisce il caso dei Boston Celtics sempre a un passo dal salto di qualità. Giovanni Cardarello spiega il difficile rapporto tra Nba e la Casa Bianca dopo il passaggio di consegne tra Obama e Trump. La storia a lieto fine di Isaiah Austin è raccontata da Lorenzo Balbo.

Poi gli “speciali”. BM presenta la Dynasty De Nicolao di Genny de Gaetano, e Simone Cardullo sentito da Martina Borzì nel “viaggio ai confini del regno” che ha toccato questa volta la Toscana.

Infine, oltre a Camp Magazine gestito da Matteo Airoldi, BM propone le consuete rubriche Basket (di)vino di Fabrizio Provera e Basket al cinema di Francesco Rizzo, l’Alfabeto del mese di Roberto Caporilli, le News scelte da Davide Uccella, le opinioni di Marino Petrelli, Carlo Fallucca, Gian Matteo Sidoli, Guido Corti, Tony Cappellari e Alessandro Marzoli, riservando le copertine locali a Brindisi con M’Baye, Pistoia con Petteway, Reggio Emilia con De Nicolao.

Tutto per un nuovo splendido numero di Basket Magazine, il primo e unico a raccontare davvero il basket a 360°, coordinato da Fabrizio Pungetti, nella prestigiosa grafica di Cristiana Bulla, da leggere e collezionare, che si può acquistare in edicola o direttamente sul web in edizioni cartacea e digitale, seguendo le indicazioni pubblicate suwww.bgtsport.com/edicola e www.printstop.it.

Buon anno e buon basket a tutti voi!